(Logo Regione Toscana)
GIARDINI DI TOSCANA I LUOGHI DELLA FEDE ARCHITETTURE DEL '900 ARCHIVIO PROGETTI CARTOGRAFIA


GIARDINI E VILLE DI TOSCANA
Guida

Per visualizzare il video è necessario il plug in "real player": Scarica real player gratuitamente



Giardini e ville, giardini e paesaggi: concetti inscindibili in Toscana, dove il podere termina nel giardino e dal giardino trae origine la villa. Un continuo definirsi di spazi aperti, architetture, boschi e campagne coltivate, borghi, case coloniche e residenze signorili seminate nelle curve dolci delle colline. In Toscana il rapporto fra l'opera dell'uomo e la terra č stato quasi sempre il frutto di una comprensione reciproca, di un'amorevole intesa, che č sfociata nella definizione di grandi scenari e di particolari essenziali, di una serie di segni che oggi ci appaiono di un sapore quasi poetico e che si propongono nelle sembianze di un muro a secco, di una cappellina o di due cipressi affiancati e che poi, si aprono in una vasta armonia fra i borghi e le colline, fra i vigneti e i boschi, fra i lunghi segni sottolineati dai viali di cipressi, da grandi chiese, solenni castelli e splendide ville. Un insieme di equilibrio che ha reso la Toscana celebre per le sue forme, per i suoi colori, per le sue opere artistiche ed architettoniche che sembrano emergere per incanto dalla stessa terra, quasi in un processo di autocreazione. Scenari che appartengono alla cultura di tutto il mondo, disegnati, fotografati dipinti da personaggi illustri o sconosciuti Una storia la cui origine si perde in villaggi villanoviani, in ritrovamenti neolitici, negli splendori ancora misteriosi degli insediamenti e delle necropoli etrusche, nella sapienza e nella grandezza dell'antica Roma. Una Toscana segnata dalle invasioni dei popoli del Nord che l'hanno sottomessa, ma anche arricchita nel corso del Medioevo e che giunge trionfante ai fasti dell'Umanesimo e del Rinascimento. Ma nulla si č fermato nei secoli successivi e nuove forme artistiche e culturali si sono affermate con continuitā fino ad oggi.

Mariella Zoppi
Assessore alla Cultura della Regione Toscana 2000 - 2006






foto giardino villa medicea di castello- clicca per ingrandire immagine in un'altra finestra





foto giardino villa reale di marlia - clicca per ingrandire immagine in un'altra finestra





Gardens and villas, gardens and countryside: in Tuscany, these are inseparable concepts. There, the farm field ends into the garden from where the villa emerges. An on-going defining of open spaces, architectures, woods and cultivated countryside, country houses and manor houses are scattered over the gentle curves of the hills. In Tuscany the relationship between man's work and the land has almost always been the fruit of mutual understanding, a loving alliance, resulting in the creation of large-scale sceneries and essential details, a series of marks that today seem to have almost a poetic flavour. They can be found as dry stone wall, a little chapel or two cypresses side-by-side. These marks open out to the vast harmony between towns and hills, between vineyards and woods, between the long strokes defined by cypresses, churches, castles and villas. This balanced has made Tuscany famous for its shapes, its colours, for its artistic and architectural works which seem as raising from the land itself. These landscapes belong to the culture of the entire world, as they have been drawned, photographed and painted by important or unknown artists. This is a part of history going back to Villanovian villages to Neolithic findings to the still mysterious splendor of Etruscan towns and necropolis, to the knowledge and greatness of ancient Rome. This is a Tuscany marked by the invasion of Northern Peoples - Peoples which have conquered, but also enriched Tuscany during the Middle Ages. This is a Tuscany which reached the grand and glorious triumph of Humanism and the Renaissance. Nothing has stopped during the following centuries and new artistic and cultural forms have been developed up to the present day.

Mariella Zoppi
Tuscan Minister of Culture 2000 - 2006

 
(Logo Settore)
Guida ai giardini delle province toscane Arezzo Firenze Grosseto Livorno Lucca Massa Carrara Pisa Pistoia Prato Siena  


Torna
su
Redazione Web
contattaci
Valid HTML 4.01! Level A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0
Valid CSS! Crediti
GIARDINI DI TOSCANA I LUOGHI DELLA FEDE ARCHITETTURE DEL '900 ARCHIVIO PROGETTI CARTOGRAFIA