(Logo Regione Toscana)
GIARDINI DI TOSCANA I LUOGHI DELLA FEDE ARCHITETTURE DEL '900 ARCHIVIO PROGETTI CARTOGRAFIA


VILLA LA MAGIA

Comune: Quarrata
Via: Villa La Magia, 5
Tel.: 0573 771411
Orario di apertura: su prenotazione (giardino)
Ingresso: gratuito
AccessibilitÓ ai disabili:


foto giardino - clicca per ingrandire immagine in un'altra finestra
La villa, precedentemente residenza fortificata della famiglia Panciatichi, fu acquistata dal granduca Francesco nel 1581, che incaric˛ il Buontalenti della sua ricostruzione. In seguito passa di proprietÓ alla famiglia Attavanti, poi ai Ricasoli, e infine ai conti Amati-Cellesi, attuali proprietari. La villa si presenta oggi perfettamente conservata nelle sue linee tardo-rinascimentali, e nella sua massiccia mole quadrata, dalla quale avanzano le due torri angolari. Le facciate, ritmate da una serie di finestre contornate in pietra, ricordano la linearitÓ di altre opere buontalentiane. L'accesso al parco, ricco di querce, cedri dell'Himalaya, lecci, platani, Ginkgo biloba, noci neri, avviene attraverso un cancello con esedra in muratura ornata da colonne con fastigio. Sul lato meridionale della villa Ŕ ubicato un giardino d'impianto barocco, in cui sono presenti arredi risalenti al XVII secolo. Un altro elemento caratterizzante Ŕ il laghetto costruito successivamente utilizzato anche come deposito d'acqua.

linea grafica

This villa, formerly the fortified residence of the Panciatichi family, was bought by the grand-duke Francesco in 1581, who commissioned Buontalenti to carry out rebuilding work. The property later passed into the hands of the Attavanti family, then to the Ricasoli and finally to the Amati-Cellesi counts, the current owners. The villa's late-Renaissance features - a solid square building from which two corner towers protrude - are perfectly preserved. The fašades, pierced by a regular series of windows with stone surrounds, recall the linear simplicity found on other designs by Buontalenti. The entrance to the park, which is full of oaks, Himalayan cedars, holm-oaks, plane trees, ginkgo biloba and black walnut trees, is through a gate with a masonrywork exedra adorned with pedimented columns. On the southern side of the villa is a Baroque-style garden, furnished with 17th-century works. Another attractive feature is the lake, added at a later stage both for ornamentation and for water storage purposes.
 
(Logo Settore)
Guida ai giardini delle province toscane Arezzo Firenze Grosseto Livorno Lucca Massa Carrara Pisa Pistoia Prato Siena

Lamporecchio Montecatini Terme Pescia Pistoia Quarrata  


Torna
su
Redazione Web
contattaci
Valid HTML 4.01! Level A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0
Valid CSS! Crediti
GIARDINI DI TOSCANA I LUOGHI DELLA FEDE ARCHITETTURE DEL '900 ARCHIVIO PROGETTI CARTOGRAFIA