(Logo Regione Toscana)
STRUMENTI DI FINANZIAMENTO TOSCANA RESTITUITA MONITORAGGIO NORMATIVA LINK


STRUMENTI DI FINANZIAMENTO

ACCORDO DI PROGRAMMA CON IL MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI

Gli Accordi di Programma sono strumenti di programmazione negoziata dedicati alla attuazione di intese istituzionali di programma per la definizione di un programma esecutivo di interventi di interesse comune fra le Amministrazioni che lo sottoscrivono.
La Regione Toscana ha sottoscritto il 16 dicembre 1999 un Accordo di Programma Quadro con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali nell'ambito dell'Intesa Istituzionale di Programma sottoscritta il 3 marzo 1999.
Nel dicembre 2003, è stato sottoscritto un primo atto integrativo all'Accordo che finanzia 41 progetti per un contributo totale di circa 15 milioni di euro con finanziamento Delibera CIPE N. 36 del 3 maggio 2002 "Ripartizione delle risorse per interventi nelle aree depresse - triennio 2002-2004 (legge finanziaria 2002)".
Un secondo atto integrativo, sottoscritto il 24 giugno 2004, ha finanziato ulteriori 14 interventi per contributi di oltre 7 milioni di euro (con finanziamento ex Delibera CIPE 17/2003).
Un terzo accordo integrativo è stato stipulato il 27/06/2005 per l’utilizzo delle risorse assegnate alla Regione Toscana in attuazione della Delibera CIPE n. 20/2004 e secondo quanto disposto dalla Delibera G.R. n. 463 del 21 marzo 2005.
In data 30/11/2006 è stato sottoscritto un quarto accordo integrativo per l’utilizzo delle risorse assegnate alla Regione Toscana in attuazione della Delibera CIPE n. 35/2005 e prevede il finanziamento di 17 interventi.
Infine in data 28/05/2007 è stato stipulato il V accordo integrativo per l’utilizzo delle risorse assegnate alla Regione Toscana in attuazione della Delibera CIPE n. 3/2006 che prevede il finanziamento di 11 interventi.
Sono state avviate inoltre le procedure per la sottoscrizione di un nuovo Accordo di Programma Quadro in materia di beni e attività culturali.

PROGRAMMA PLURIENNALE DEGLI INVESTIMENTI STRATEGICI NEL SETTORE DEI BENI CULTURALI

Nato come progetto "Toscana museo diffuso" il Programma rappresenta il più consistente finanziamento della Regione Toscana per la conservazione, il recupero e la valorizzazione del patrimonio culturale immobile nelle aree escluse dall'intervento comunitario.
Un primo Programma ha finanziato tra il 2003 e il 2005 complessivamente 73 progetti con contributi di 53,5 milioni di Euro che hanno attivato investimenti per 90 milioni di Euro.
Con un secondo Programma per gli anni 2006-2008 la Regione Toscana ha stanziato, in prima istanza, 18 milioni di Euro che attiveranno investimenti per circa 30 milioni di euro.

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE (P.O.R.) – CREO – Fesr 2007-2013

Con decisione n. C (2007) 3785 del 1/8/2007 è stato approvato dalla Commissione Europea il “Programma Operativo Regionale” P.O.R. – CREO – Fesr 2007-2013.
Nell’ambito dell’asse V del POR “valorizzazione delle risorse endogene delle risorse per lo sviluppo territoriale sostenibile” sono previste attività per il finanziamento di beni culturali in aree urbane e in aree rurali: i criteri e le modalità di selezione degli interventi da finanziare sono in corso di definizione.

 
(Logo Settore)
Accordo di Programma Quadro DOCUP Programma pluriennale degli interventi  


Torna
su
Redazione Web
contattaci
Valid HTML 4.01! Level A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0
Valid CSS! Crediti
STRUMENTI DI FINANZIAMENTO TOSCANA RESTITUITA MONITORAGGIO NORMATIVA LINK